04 THE EDGE

IL BARATRO
Traduzione a cura di Claudia Repele

Mi capitava spesso di camminare sul baratro e di guardare giù 
Ero solito accumulare promesse e poi lasciare la città
Avresti dovuto sentire le mie migliori scuse
Così profonde e così false
Ma ora mi sveglio accanto a te
Ogni volta che sgarro sembra che il mondo cospiri 
Per evidenziare i miei desideri più impuri 
Pensavo che coloro che giuravano per amore 
Fossero completamente pazzi
Ma ora mi sveglio accanto a te

E le notti sono ancora lunghe come prima
Tutte le cose che potevano andar male, ancora accadono
Ma quando il sole con la sua violenza rompe l'aria mattutina 
Mi troverà lì, vicino a te

Ho dovuto perdere me stesso per anni per poi trovare questo
Confondere la crudeltà e gli abusi per gentilezza
Non sapevo ancora cosa mettere da parte 
La mia cecità mi ha offuscato la vista
Ma ora mi sveglio accanto a te

E le notti sono ancora lunghe come prima
Tutte le cose che potevano andar male, beh ancora accadono
Ma quando il sole con la sua violenza rompe l'aria mattutina
Mi troverà lì, vicino a te  

Quando è andato tutto a posto? 

Mi capitava spesso di camminare sul baratro e di guardare giù 
Ero solito accumulare  promesse e poi lasciare la città
Avresti dovuto sentire le mie migliori scuse
Così profonde e così false
Ma ora mi sveglio accanto a te

Quando è andato tutto a posto?
Ritornerò sempre dal baratro e troverò una via per arrivare a te

Nessun commento:

Posta un commento

Il Team Traduttori

Attivo da ormai oltre sei anni, il Team Traduttori del Diario Italiano di Robbie Williams è formato da un gruppo di giovani appassionati.

Seguici tramite email!